Seleziona una pagina

News

I cartoni di Gruppo Alcuni che educano alla pace

03/03/2022

Cartoons for Peace: i cartoni per educare alla pace

I cartoni sulla pace fatti dai bambini

– L’anno 2000 e il suo intero primo decennio sono stati proclamati dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite Decennio internazionale per una Cultura di Pace e Non-Violenza per i Bambini nel Mondo.

Per dare un contributo attivo in questo senso Gruppo Alcuni ha sviluppato l’iniziativa Cartoons for Peace in collaborazione con la rete di Scuole Associate dell’UNESCO e la RAI. Sono stati raccolti oltre 1.000 storyboard sul tema della pace ideati da studenti in paesi come Ecuador, Egitto, Indonesia, Libano, Messico, Filippine, Qatar, Uganda e sono diventati una serie animata 20×1′ in 2D.

Questi brevi cartoon rivisti ai giorni nostri si rivelano, purtroppo, molto attuali.

cartoni-per-la pace-la-guerra

Immagine tratta dall’episodio La guerra,
ideato da una scuola egiziana.

La pace si impara online: YouTube e Facebook

L’azienda ha deciso di condividerli nuovamente in Italia, perché siano da spunto per scuole e famiglie, per aiutare i più piccoli a comprendere l’importanza della pace tra i popoli.

Sulla playlist Cartoons for Peace – Cartoni per la Pace del nostro canale YouTube La TV degli Alberi Parlanti si potranno vedere caricati gli episodi realizzati. Lo stile di ogni episodio della serie è diverso, dal momento che gli animatori di Gruppo Alcuni hanno cercato di rispettare al massimo la grafica dei disegni inviati dagli studenti. Gli stessi saranno caricati anche sulla pagina Facebook ufficiale di Gruppo Alcuni, sempre in una playlist dallo stesso titolo.

Gruppo Alcuni auspica che le scuole possano utilizzare questi materiali per sensibilizzare i giovani, grazie alle potenti immagini ideate dai bambini e ragazzi che raccontano la loro idea di pace.

cartoni per la pace la colomba della pace

Frame dell’episodio La libertà, opera di una scuola filippina.

L’idea della beneficenza attraverso la TV

I co-produttori di Cartoons for Peace stanno attualmente rendendo questa miniserie di grande impatto disponibile gratuitamente per qualsiasi canale televisivo interessato a mandarla in onda, con il vantaggio che non è necessario il doppiaggio.

Il CEO di Gruppo Alcuni, Francesco Manfio: “Riteniamo che questo contenuto animato sia ancora estremamente rilevante, perché riflette le speranze di migliaia di bambini in tutto il mondo e questo non è cambiato nel tempo. In cambio, chiediamo alle reti di dare un libero contributo per i bambini in Ucraina o in qualsiasi zona di guerra, poiché i bambini sono le prime vittime dei conflitti”.

Intervista al regista Sergio Manfio a Padre Pio TV.
(se non vedi il video, abilita i cookies con l’icona in basso a destra)